Maria Beatrice Toro

Psicologa Psicoterapeuta

Modernità liquida o post modernità?

Posted by Maria Beatrice Toro su 24 ottobre 2012

E’ del 1999 il libro Modernità Liquida, uno degli scritti più significativi di Bauman, il pensatore che meglio ha descritto la condizione dell’individuo di oggi: privo di riferimenti etici, di legami personali durevoli e di vincoli lavorativi.

Quale ruolo ricopre, per questo individuo, la tecnologia? È un mezzo importante, che ci supporta nell’orientarci entro una società estremamente complessa, decentralizzata, interconnessa e pluralistica, ma orfana di ideologie autorevoli.

Per meglio adattarsi al vivere liquido è vitale essere sempre connessi e aggiornati, pronti a viaggiare in direzione dei rapidi cambiamenti che la precarietà ci impone. Consiste forse proprio in questo ciò che solitamente intendiamo con la parola “flessibilità”.

Per essere efficienti, allora, si delega alla memoria dei vari supporti digitali il peso del ricordo delle informazioni di ieri, delle quali non resta traccia nell’anima, ma solo nel silicio. E l’umanità va sempre più trasformandosi in tecno-umanità.

E la modernità in postmodernità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: