Maria Beatrice Toro

Psicologa Psicoterapeuta

Archive for the ‘Pedofilia’ Category

Il silenzio negli abusi sui minori

Posted by Maria Beatrice Toro su 2 dicembre 2016

 

La prof.ssa Maria Beatrice Toro, ospite della trasmissione “Bel tempo si spera” affronta il delicato tema degli abusi sui minori, ricollegandosi alla vicenda di Caivano e al caso della piccola Fortuna.

Ciò che colpisce in queste drammatiche vicende è il potente silenzio che le accompagna: molto spesso, i familiari tendono a tenere nell’ombra ciò che succede per vergogna, per non sentirsi essi stessi macchiati dall’orrore. Nella pedofilia-continua la prof.ssa Toro, troviamo sia la componente del reato sia quella del disturbo psichico quindi, in un male che ha un altissimo tasso di recidiva, sarebbe necessario un intervento a 360°.

Fortunatamente -conclude la prof.ssa Toro- attualmente c’è una cultura dell’infanzia che prima non esisteva e quindi anche una maggiore sensibilità a quelli che sono i temi caldi.

 

Posted in Infanzia, Pedofilia | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a Comment »

Chi è il mostro della porta accanto?

Posted by Maria Beatrice Toro su 18 giugno 2014

La Prof. Maria Beatrice Toro è ospite della giornalista Clara Iatosti con la quale passa in rassegna le notizie dei principali Tg che in questa giornata si tingono di nero. Le riflessioni della psicologa e psicoterapeuta si concentrano principalmente su due tragedie: una si riferisce al triste epilogo della piccola Yara Gambirasio che scuote i nostri animi ormai da qualche anno, l’altra riguarda la strage di Motta Visconti.

In entrambi i casi l’imprevedibile violenza agita da due padri di famiglia lascia tutti senza parole, nel paesino di Motta Visconti la tragedia si è consumata per la difficoltà di un uomo ad accettare un rifiuto che lo ha portato a vivere sua moglie e i suoi due figli come un ostacolo al raggiungimento del suo obiettivo, come un qualcosa che gli stavo impedendo di realizzare il suo sogno di vivere un’altra donna che forse aveva iniziato ad amare. “Il divorzio mi svincola da mia moglie ma i figli sono per sempre”, così ha esclamato davanti alle forze dell’ordine, ed è proprio questa frase così forte dal punto di vista emotivo, che cela il disagio di questo uomo.

In talune situazioni emerge un potente meccanismo di disumanizzazione, scompare l’affettività -sostiene la professoressa- per cui l’altro viene privato dei suoi connotati umani e si trasforma in un oggetto, in una cosa che non possiede nè anima nè emozioni.

Questo meccanismo di disumanizzazione della persona viene attuato in entrambe le tragedie: per dominare, come nel caso di Mapello o per distruggere un “qualcosa” di troppo scomodo, come è accaduto invece a Motta Visconti.

Posted in Omicidio, Pedofilia, Stupro, Uncategorized, Violenza sulle donne | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Disturbo borderline e abuso sessuale infantile

Posted by Maria Beatrice Toro su 8 aprile 2011

Lo sviluppo di una patologia borderline si associa spesso a maltrattamento, trascuratezza, abuso infantile: i soggetti che hanno affrontato nell’infanzia tali gravi esperienze si rappresentano le altre persone come potenziamente ostili, o, in alternativa, possono idealizzare qualcuno all’inizio di un legame per poi svalutarlo o percepirlo come persecutorio. E’ il “triangolo drammatico”, nel quale i ruoli di salvatore, persecutore e vittima vengono alternativamente ricoperti da sè e dall’altro, in una relazione molto carica dal punto di vista emotivo e difficilmente gestibile.

L’abuso sessuale, dunque (specialmente se avviene in famiglia, luogo che dovrebbe poter essere il più sicuro), può produrre molti problemi psicologici, che colpiscono l’identità profonda della persona e le sue relazioni. Si tratta di problemi di lunga durata e di difficile risoluzione spontanea nel corso della vita. Molti, infatti, sono i processi mentali inficiati dall’abuso sessuale infantile: il primo e più evidente è la ferita dell’autostima, per cui la persona sente di aver scarso valore, poichè è stata tradita e maltrattata, trattata come una cosa da nulla. La vittima può anche colpevolizzarsi per quello che le è successo sentendosene, in fondo, responsabile. Questo dà luogo a sentimenti di indegnità personale e disistima di sè. Altre conseguenze possono essere ansia, depressione, inibizione della sfera sessuale.

Posted in Pedofilia, Stupro | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Corso ECM in Psicologia Giuridica a Roma

Posted by Maria Beatrice Toro su 12 dicembre 2010

Il professionista della salute psicologica e mentale che venga interpellato in ambito giuridico per rispondere a un quesito (valutazione di una persona adulta, di una famiglia, di un minore) necessita di una formazione specifica. Il parere del Consulente contribuisce alla conoscenza del caso, fornendo al Giudice e alle parti in causa importanti elementi che influiranno sulle soluzioni giuridiche da adottare, sia in campo penale che civile.

Il corso – con Direttore Didattico Maria Beatrice Toro – tratta gli argomenti base della Psicologia Giuridica, a livello teorico e pratico, permettendo l’acquisizione di tecniche operative inerenti lo svolgimento di attivita’ professionali di Consulenza Tecnica e Perizia.

Per quanto riguarda, in particolare, l’ambito delle relazioni familiari, speciale attenzione viene riservata all’ambito della valutazione della genitorialità, presentando criteri e metodi efficaci per contribuire a stabilire se vi sia incapacità in uno dei genitori (o in entrambi).

Posted in Affidamento Condiviso, Famiglia, Genitori, Infanzia, Maria Beatrice Toro, Pedofilia, Relazioni | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Articolo sulla rivista “Profiling” – i profili dell’abuso

Posted by Maria Beatrice Toro su 1 luglio 2010

“Le stime attuali parlano di circa 150 milioni di abusati, solo bambini, nel 2006, e di 100 mila pedofili … Dagli studi di carattere psicologico sappiamo che, nello sviluppo delle manifestazioni aggressive del sex offender, la rabbia è presente come condizione necessaria, ma non sufficiente a spiegarli. Lo stesso vale per la cecità verso l’elaborazione cognitivo-affettiva. Questa è spesso assente e può impedire al sex offender di collegare adeguatamente le sue risposte emotive agli stimoli esterni e interpersonali.” L’articolo completo di Maria Beatrice Toro, Tonino Cantelmi sulla rivista “Profiling” Sex Offender: l’aggressività ed il problema dell’empatia di Tonino Cantelmi © – Maria Beatrice Toro ©
Anno 1 – N. 2 – giugno 2010, Psico&Patologie

Posted in Cognitivismo, Cognitivo Interpersonale, Maria Beatrice Toro, Pedofilia, Psicoterapia, Sex Offenders | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

[Audio] Maria Beatrice Toro – La Pedofilia Femminile su Teleradiostereo 2

Posted by Maria Beatrice Toro su 26 luglio 2009

http://www.youtube.com/watch?v=k4TcqHhkd4M

Posted in Donne, Maria Beatrice Toro, Pedofilia, Sex Offenders | Leave a Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: